Le calzature Mara Bini si differenziano da tutte le altre calzature per alcune loro grandi qualità.

La prima qualità è sicuramente la sua produzione, totalmente Made in Italy dalle mani dei migliori maestri artigiani.

Tutti i dettagli sono lavorati a mano, dalla cucitura, all’assemblaggio dei vari materiali fino all’aggiunta degli accessori.

I materiali sono scelti personalmente e sono certificati per tutelare la salute di chi indossa scarpe Mara Bini. Si tratta di materiali solo di prima qualità che nel tempo resistono nella loro totale bellezza mantenendosi sempre nel migliore dei modi.

La qualità delle calzature di Mara Bini è una garanzia per la salute e il benessere del piede.

Una calzatura di ottima qualità è indispensabile poiché la indossiamo tutto il giorno ed è risaputo che anche dai piedi passa il benessere di tutto il corpo.

Oltre la ricerca della qualità, le calzature Mara Bini soddisfano tutte le richieste dei clienti anche nell’aspetto estetico della calzatura, infatti per ogni diversa stagione si possono trovare calzature per tutti i gusti, dalle più classiche a quelle più particolari con una vasta scelta di articoli e modelli.

L’ulteriore qualità che vogliamo sottolineare, nonché il vero punto di forza di Mara Bini, è la speciale lavorazione a sacchetto.

La lavorazione a sacchetto è un metodo di lavorazione in grado di dare il massimo confort al piede e la massima flessibilità: la calzatura infatti risulta così flessibile che è possibile ripiegarla su se stessa soltanto tenendola tra indice e pollice.

Questa speciale lavorazione infatti elimina tutti i componenti rigidi della calzatura garantendo comodità e leggerezza a chi la indossa.

Trova il punto vendita più vicino a te: negozi.

In questo articolo vi daremo qualche utile consiglio su come organizzare la vostra scarpiera, poiché è risaputo che le Donne che amano le scarpe hanno sempre il problema di come tenere in ordine la scarpiera al fine di avere sempre presente quali scarpe possiedono.

Come prima cosa il momento più opportuno per riorganizzare la scarpiera è il cambio di stagione, così da togliere le scarpe della stagione passata e riempire la scarpiera con le calzature della stagione in corso.

Quindi svuotate completamente la vostra scarpiera e, mentre riponete le calzature della stagione passata, lasciate aperte le ante della scarpiera per circa mezzora per far circolare l’aria.

Dopodiché pulite a fondo la scarpiera: se la scarpiera è di legno basterà passare un panno umido, mentre se la scarpiera è di plastica sarà bene disinfettare gli interni per eliminare i batteri con acqua e ammoniaca oppure aceto diluito nell’acqua.

Dopo che la scarpiera sarà asciutta completamente iniziate a posizionare le calzature, consigliamo di mettere le scarpe in camoscio nei ripiani più alti della scarpiera.

Ci sono vari metodi per collocare in ordine le vostre scarpe, noi vi consigliamo di tenere quelle che usate più spesso in una posizione comoda e più facilmente accessibile, mentre le calzature che usate saltuariamente potete organizzarle in base alla forma e al colore.

Se invece disponete di una grande scarpiera potete riporre le calzature dentro le scatole dell’acquisto oppure acquistarne di nuove e scrivere all’esterno delle scatole il nome dela scarpa che andrete a mettere al suo interno.

Attenzione: è sempre importante riporre le calzature nella scarpiera pulite e spazzolate per mantenerle sempre in buono stato.

L’ultimo consiglio che vi diamo è di inserire all’interno della scarpiera in ogni ripiano un sacchettino di bicarbonato per assorbire l’umidità ed eliminare i cattivi odori.

La cura quotidiana delle scarpe dev’essere un gesto di routine delle vostre giornate, perché sarebbe un peccato acquistare delle scarpe di qualità come quelle di Mara Bini e non conservarle nel modo corretto.

In questo articolo vi daremo qualche piccolo consiglio da inserire tra le vostre abitudini per mantenere in perfetto stato le vostre calzature.

Al momento dell’acquisto della calzatura, non buttate la scatola in cui sono riposte le vostre scarpe poiché può tornarvi utile per riporre le scarpe nel cambio di stagione.

Il primo giorno che indossate le scarpe appena acquistate consigliamo di non indossarle per tutto il giorno, ma di indossarle solo qualche ora per far sì che il piede si abitui alla forma e al fondo della nuova calzatura.

Inoltre, è preferibile non indossare la stessa calzatura più di due giorni consecutivi, infatti bisognerebbe lasciarla riposare così da farla anche arieggiare da eventuale sudore.

Come prima cosa appena togliete le scarpe, pulitele!

Ogni scarpa di diverso materiale ha anche il proprio metodo di pulizia, infatti, in base al materiale, si dovrà spazzolarle, passare la crema per idratare la pelle, passare un panno umido o una spugna.

Le scarpe non dovrebbero mai essere riposte nella scarpiera sporche e giornalmente bisogna pulirle per evitare di accorciare la loro vita a causa dello sporco e della polvere che nel tempo rovinano la pelle.

Se il giorno dopo non dovete indossare lo stesso paio di scarpe, vi consigliamo di mettere del talco o un deodorante apposito nella suola interna per evitare i cattivi odori e di riempire la scarpa con della carta per non farle perdere la propria forma.

Attenzione a non sovrapporre le calzature nella scarpiera poiché si potrebbe alterare la forma.

Un altro piccolo consiglio è quello di inserire nella scarpiera dei sacchetti traspiranti ripieni di bicarbonato per assorbire l’umidità ed eliminare i cattivi odori.

Questi sono piccoli accorgimenti da ricordare ogni giorno per mantenere in buono stato le calzature così da poterle utilizzare nel tempo.

Spesso per pigrizia o per il poco tempo a disposizione, quando entriamo in un negozio, dopo aver scelto la scarpa che più ci piace esteticamente, la compriamo senza nemmeno provarla prendendola del numero che solitamente portiamo.

Noi vi consigliamo sempre prima dell’acquisto della calzatura di provarla facendoci anche qualche passo.

In questo articolo vi diamo qualche consiglio per trovare il numero perfetto per il vostro piede.

Se per i vestiti la questione è più facile poiché basta scegliere una taglia in meno o una taglia in più, per i numeri di scarpa la questione è un po’ più complessa soprattutto quando non sono presenti i mezzi numeri.

Una scarpa deve essere in grado di mantenere perfettamente il vostro peso, deve essere comoda e adattabile poiché la indossiamo tutto il giorno e si sa che il piede è una parte essenziale che deve stare bene per il benessere di tutto il corpo.

Ci sono vari metodi per riconoscere il numero adatto al vostro piede tra cui:

  • Ovviamente provare la calzatura prima dell’acquisto
  • Toccare la punta della scarpa per valutare lo spazio tra l’alluce del piede e la punta della scarpa (deve essere di minimo 1 cm)
  • Acquistare le scarpe in un momento in cui i nostri piedi non sono gonfi o doloranti
  • Provare le scarpe con i calzini che solitamente indossiamo
  • Constatare che ci sia spazio tra il tallone e la calzatura (dovrebbe passarci un dito per essere della giusta misura)

Nel caso invece in cui per svariati motivi non potete provare la calzatura prima dell’acquisto, l’unico metodo è trovare il vostro numero disegnando la sagoma del vostro piede su un foglio, misurare l’altezza, sottrarre 5mm e confrontare i cm ottenuti su una tabella apposita che vi indicherà il numero relativo ai cm del vostro piede.

Vi ricordiamo inoltre di badare anche alla larghezza della pianta del vostro piede poiché il piede deve essere in pieno confort, e vi ricordiamo anche che non tutte le calzature hanno la stessa calzata quindi la migliore cosa da fare prima di acquistare un paio di scarpe è provarle per essere sicuri di acquistare una scarpa con il numero perfetto per il vostro piede.

Avete mai pensato a quali scarpe sono essenziali nella vostra scarpiera?

In questo articolo vi daremo un’idea di quante e quali calzatura non dovrebbero mai mancare nella vostra scarpiera per la stagione Primavera – Estate.

Iniziamo dalla prima calzatura che non deve assolutamente mai mancare nella vostra scarpiera, ovvero il mocassino.

Il mocassino è una scarpa facilmente adattabile a qualsiasi tipo di look, si può indossare sia di giorno con abbigliamento casual, sia di sera con un vestito o un look più elegante e formale.

Specialmente se si tratta di un mocassino in tinta unita sarà molto facile da indossare con diversi outfit, come ad esempio gli articoli di Mara Bini articolo E314 modello Gioia oppure l’articolo E317 sempre modello Gioia.

Per chi invece non è molto propenso ad una calzatura come il mocassino consigliamo di avere nella propria scarpiera almeno un paio di ballerine.

Le ballerine, proprio come i mocassini, sono calzature perfette per essere indossate con molteplici look e si possono indossare con la stessa facilità sia di giorno che di sera.

Ci sono vari tipi di ballerine, dalle più semplici e basiche come ad esempio l’articolo E299 modello Saki ad una ballerina più particolare come ad esempio l’articolo E304 modello Saki oppure ancora l’articolo E310 modello Saki con tallone aperto circondato solo dalla fibbia.

Un altro articolo da avere nella propria scarpiera è il sabot o mules.

Si tratta di una calzatura comoda e pratica che mantiene però sempre lo stile.

Anch’esso è un articolo da poter indossare con disinvoltura con diversi tipi di look e diversamente dal mocassino, avendo il tallone scoperto, è molto fresco.

L’ultimo articolo essenziale nella propria scarpiera è un paio di sneakers o slip on.

Anche per le persone più eleganti si presenta l’occasione che richiede un abbigliamento più informale e sportivo, ed è bene avere sempre un paio di calzature comode nella propria scarpiera.

Attenzione che una calzatura comoda non deve essere per forza brutta e troppo sportiva, vi sono infatti modelli sportivi che uniscono perfettamente la comodità all’eleganza, come ad esempio gli articoli di Mara Bini E902 e articolo E903 modello Sophia.

Partendo dal presupposto che una scarpa giusta per il vostro piede non dovrebbe farvi male e nonostante il fatto che, al momento delle varie prove prima dell’acquisto, la calzatura sembri perfetta per voi, può capitare che la calzatura dopo qualche volta che la indossate vi faccia male.

In questo articolo vi diamo qualche piccolo consiglio per evitare che le vostre nuove scarpe vi facciano male.

Se vi sentite le scarpe troppo strette ad esempio, esistono vari metodi per cercare di allargarle, ve ne consigliamo due che per noi sono i più validi:

  1. per cercare di allargare le calzature troppo strette, il primo consiglio che vi diamo è di indossarle qualche ora in casa con il doppio calzino, in questo modo le scarpe dovrebbero piano piano allargarsi.
  2. l’ultimo consiglio del caso, forse il più sicuro, è di inserire nelle vostre calzature delle forme o in plastica o in legno per farle allargare così da risolvere il problema.

Nel caso invece che le scarpe siano troppo larghe, il consiglio che vi diamo in questo caso è di acquistare una soletta e inserirla dentro alla vostra calzatura così da renderla più stretta.

Per il problema invece dei cinturini, che possono provocare irritazioni o vesciche, il consiglio più utile che possiamo darvi è di acquistare degli appositi cuscinetti che potete trovare in commercio sotto forma di strisce adesive. Basterà applicarle nel bordo dei vostri cinturini e il gioco è fatto. Allo stesso modo, se provate fastidio nella parte posteriore del tallone e vi si creano delle vesciche, potrete acquistare facilmente dei validi cuscinetti in silicone adesivi appositi per il tallone.

Gli ultimi veloci consigli che vi diamo sono i seguenti:

  • Mai acquistare una calzatura con i piedi gonfi;
  • Al momento dell’acquisto provare la calzatura, alzarsi e fare qualche passo per valutare al meglio la calzata della scarpa ed eventuali fastidi;
  • Appena dopo l’acquisto, prima di indossare le scarpe per uscire, indossare le scarpe in casa per far sì che la scarpa si adatti al meglio al piede;
  • Acquistate solo scarpe di ottima qualità, come le calzature firmate Mara Bini che, grazie alla lavorazione a sacchetto, vi doneranno il massimo comfort unito ad eleganza e sportività.

Prendersi cura delle proprie calzature e riporle nel modo più adeguato fa sì che le scarpe si conservino al meglio e permetta così loro di durare molto più a lungo.
In questo articolo vi daremo qualche utile consiglio su come riporre nel modo più adeguato le vostre scarpe ad ogni cambio di stagione, mantenendole in buono stato.
Come prima cosa è di buona regola mantenere sempre le proprie calzature pulite, possibilmente settimanalmente, ovviamente stando attenti a pulirle in modo consono a seconda del materiale di cui sono fatte. Se siete indecisi sul metodo di pulizia e sui prodotti da utilizzare è sempre meglio chiedere al venditore il miglior metodo per non rovinare le calzature.
Controllate sempre che suole e tacchi siano in buono stato, nel caso in cui siano usurati portate subito le calzature dal calzolaio per farli sostituire.
Per riporre le scarpe mantenendole in buono stato c’è bisogno di un posto adatto, un posto cioè dove non arrivino raggi solari, acqua o polvere per evitare che le scarpe sbiadiscano, si rovinino e per evitare la formazione di muffa.
L’ideale sarebbe riporle dentro la loro scatola che vi hanno consegnato al momento dell’acquisto oppure si può optare per un semplice contenitore di plastica.
La prima cosa da fare prima di riporre le calzature è prepararle pulendole alla perfezione poiché se le riponiamo sporche, con macchie o polvere il materiale con cui sono realizzate potrebbe danneggiarsi. A tal proposito, una cosa importante è farle asciugare totalmente evitando così la formazione di muffe o l’alterazione della forma della calzatura.
Un altro passo da fare è riempire le scarpe con carta priva di acidi per mantenerle in forma, attenzione a non usare la carta da giornale poiché potrebbe macchiare l’interno della scarpa. L’ideale sarebbe inserire all’interno della scarpa le forme in plastica o ancora meglio in legno di cedro, il quale, oltre a conservare la forma della calzatura, aiuta a mantenere fresco l’odore e tiene lontano insetti e tarme.
Si possono inserire dentro alla scatola anche le bustine di gel di silice per mantenere la calzatura fresca.
Dopo queste procedure le vostre calzature sono pronte per essere riposte ma vi ricordiamo anche che, se avete intenzione di metterle da parte per molto tempo, è di buona regola, ogni due settimane circa, tirarle fuori dalla scatola e per far loro prendere aria.

Al momento della scelta per l’acquisto di una calzatura è doveroso fare alcune valutazioni come la lavorazione, il tocco estetico e la qualità.
La qualità sicuramente deve essere la prima priorità in quanto è di vitale importanza che le calzature siano adatte al vostro piede, che siano comode e che siano stati usati materiali di prima qualità, onde evitare spiacevoli disturbi posturali o fastidi ai piedi stessi e comprare scarpe che poi verranno utilizzate una o al massimo due volte perché troppo scomode o perché durano veramente poco per via dei materiali scadenti utilizzati per la produzione non ha molto senso.
Per questo motivo è importante acquistare scarpe solo di qualità, e la qualità può essere associata alla lavorazione Made in Italy.
Le calzature Made in Italy assicurano qualità grazie alla sicurezza dei materiali usati per la produzione che sono materiali scelti con cura e soprattutto materiali solo di prima qualità.
La produzione totalmente Made in Italy vanta un prodotto finito al top grazie alla precisione dell’assemblaggio e la minuziosa finitura di ogni parte di una calzatura.
Marabini, oltre ad assicurare materiali di prima qualità e produzione totalmente Made in Italy, offre anche nelle proprie calzature la speciale lavorazione a sacchetto, che rende ancora più confortevoli le proprie calzature e assicura la qualità e la bellezza delle stesse nel tempo.
In questa stagione Primavera – Estate 2018 Marabini offre una vasta gamma di calzature e diversi articoli per ogni modello, così da offrire maggiore scelta per soddisfare tutte le esigenze di ogni cliente.
Si possono trovare ballerine, mocassini, slip on e anche gli attuali mules o sabot che ormai stanno spopolando con forza in tutto il mondo della moda.
Marabini unisce la qualità dei propri materiali utilizzati per la produzione, alla lavorazione a sacchetto e alla bellezza ed eleganza che contraddistingue le proprie calzature.

Nello scorso articolo vi abbiamo dato dei consigli su come abbinare le nostre calzature del modello Sophia, inserito nella collezione Primavera Estate 2018, mentre in questo articolo abbiamo scelto di darvi qualche idea per abbinare alcuni articoli del modello Gioia, anch’esso della collezione Primavera Estate 2018: articolo E314, articolo E325 e infine l’articolo E318.

Iniziamo con l’articolo E314 modello Gioia: si tratta di un mocassino particolare con tomaia in fantasia di vari colori e accessorio al centro nella parte anteriore della calzatura.

Questo articolo è un tipo di calzatura che tutti dovrebbero avere nel proprio guardaroba poiché è un prodotto molto comodo e facile da indossare in qualunque occasione.

Un ottimo outfit casual da abbinare con l’articolo E314 è formato da jeans e una camicia classica magari mantenendo la tonalità dell’azzurro.

Un altro outfit che possiamo scegliere è caratterizzato da un pantalone nero a palazzo e un top corto a tinta unita, ottenendo così un look più elegante e alla moda, oppure possiamo optare per una jumpsuit a tinta unita così da indossare l’articolo E314 come un vero e proprio dettaglio del look.

Il secondo articolo che abbiamo scelto è l’articolo E325 modello Gioia: l’articolo è una calzatura con punta chiusa e tallone aperto.

Nella parte anteriore troviamo nappine e un delicato fiocco piatto che dona eleganza, mentre la tomaia gioca con figure geometriche e colori.

Questo articolo è molto elegante e dona a qualsiasi look un tocco di stile.

Si abbina perfettamente ad un vestito semplice a tinta unita oppure ad un top ed una gonna a ruota di media lunghezza che ricorda un po’ i look bon ton degli anni Sessanta.

Un altro outfit con cui si abbina bene è composto da una semplice t-shirt a tinta unita e un pantalone dalla linea classica, in alternativa per smorzare il look un po’ troppo elegante possiamo scegliere di abbinare l’articolo E325 con un jeans e una t-shirt e rendere così il look più casual.

Ultimo articolo scelto del modello Gioia è l’articolo E318, si tratta di un sabot (chiamato anche mules) con tomaia particolare ad effetto trapuntato con dettaglio nella parte anteriore.

Questo articolo è abbastanza facile da abbinare a qualsiasi look, anche se principalmente si abbina in maniera perfetta ad un vestito o ad una gonna sia corta che lunga.

In alternativa si può optare per un look più casual con un pantalone o un jeans corto abbinato ad una semplice t-shirt.

L’articolo E318, oltre ad essere un articolo passepartout, è anche molto comodo e pratico, una volta provato lo si vorrebbe indossare sempre e con qualsiasi look.

È arrivata l’ora di fare le valigie per il vostro prossimo viaggio e non sapete che calzature inserire nelle vostre valigie?

In questo articolo vi daremo qualche consiglio sulle scarpe essenziali da mettere in valigia per il vostro prossimo viaggio.

Che il viaggio sia al mare, in montagna o in città le calzature essenziali da portare in valigia sono almeno quattro.

Iniziamo con la prima calzatura, ovvero il mocassino: il mocassino è sempre utile perché si può abbinare sia di giorno che di sera.

Durante il giorno, ad esempio, si può abbinare con un look casual come un pantalone morbido e top, oppure di sera con un jeans e una camicia. È utile anche nel caso in cui indossiamo un look a tinta unita per dare un tocco di colore con un mocassino colorato come ad esempio il nostro articolo E314 modello Gioia, che con la sua particolare fantasia e i suoi colori può dare un tocco di stile e colore al look.

Come seconda calzatura, invece, parliamo di un sandalo o in alternativa una calzatura con punta chiusa e parte posteriore aperta come il nostro articolo E325 modello Gioia, molto utile perché si può abbinare con un vestito o ad una gonna, sia di sera che di giorno, donando un tocco di eleganza e bon ton al vostro look.

La terza calzatura è un sabot o una ciabatta comoda, pratica ma che mantiene lo stile del look.

Si abbina perfettamente di giorno o di sera con un semplice vestito o con dei jeans e camicetta e soprattutto, se ha qualche dettaglio particolare, il look finale risulterà curato ed elegante, come il nostro articolo E319 modello Gioia, il quale, grazie al dettaglio della fascia a righe con applicati degli accessori brillanti, rende questa calzatura elegante, alla moda e di grande stile.

La quarta calzatura che non si deve mai scordare in valigia sono le sneakers.

Le sneakers possono essere sempre utili in caso di qualche lunga camminata o semplicemente per il viaggio per tenersi più comodi.

Per una sneakers dal look più elegante si può optare per un slip-on come ad esempio il nostro articolo E903 modello Sophia, un modello semplice e facilmente abbinabile ma con un dettaglio che rende la calzatura un elemento importante del nostro look.